Lettera aperta di Chece Lucia e Pallaro Luigi

 

Frequento la Culla di Gesù Bambino dal 1998. Lì ho conosciuto la donna scelta da Dio, Maria Giuseppa Norcia, per affidargli una grande Missione di Salvezza per l’umanità. Lei è stata una Donna, una Mamma, sempre pronta ad ascoltarci. Ci accoglieva donandoci un sorriso, serenità, pace, dolcezza, amore e conforto con tanta umiltà e saggezza a ognuno che parlava con Lei. Ci trasmetteva una forza interiore così grande che affrontavano, e affrontiamo, ogni giorno le prove nella vita quotidiana con serenità. In questo luogo santo Terra d’Amore, Casa e Chiesa di Dio insieme a Maria Giuseppa Norcia prima e a Samuele Morcia ora io e il mio sposo abbiamo iniziato e proseguiamo nella continuità il nostro cammino di fede. Ci sentiamo amati, protetti e incoraggiati con cuore sincero per affrontare le prove della vita. Abbiamo ricevuto grazie materiali e spirituali e siamo testimoni di tante grazie e conversioni che ancora avvengono. Nel tempo Mamma Giuseppina ci aveva annunciato l’arrivo di un giovane e così è stato. Nel 2000 è arrivato Samuele e Lei c’è lo ha presentato con amore, umiltà e saggezza invitandoci a conoscerlo e seguirlo. Abbiamo accolto subito il Suo invito senza esitare. Parlando con lui abbiamo ritrovato lo stesso amore e la stessa dolcezza della nostra mamma, sembrava di parlare con Lei. Adesso lui ci accoglie, ci guida, ci dona tanta serenità, gioia, pace e amore, tutto quello che Gesù vuole dare ad ogni figlio. Tutto gratuitamente, senza nulla chiedere in cambio. Nessun plagio o costrizione, tutto in piena libertà. Noi siamo orgogliosi di fare parte della Chiesa Cristina Universale Della Nuova Gerusalemme. In questa Chiesa viviamo l’Amore vero, il vero Vangelo di Gesù, rispettiamo la Legge ricevuta da Dio Padre Onnipotente, Unico Signore del Cielo e della Terra che questa umanità corrotta ha tradito. Oggi alcune persone che un tempo hanno condiviso questo nostro cammino stanno diffondendo calunnie e falsità, non sanno più che cosa inventare. Poveretti non sanno che questo è un Mistero Divino e chi lo combatte deve fare i conti con Dio. Noi difenderemo sempre il Mistero di Dio e chi lo conduce perché è stato scelto da Dio attraverso la sua Ancella Fedele: Maria G. Norcia. Grazie Mamma, Grazie Samuele, Grazie Anna.

Teano (CE) 31 1. 2018

                                            Chece Lucia e Pallaro Luigi




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi