Lettera aperta di Carmine Di Monaco

 

Mi chiamo Carmine Di Monaco ed ho 33 anni.

Mi unisco al pensiero di tanti fratelli e sorelle che come me, si sentono offesi da tante bugie e cattiverie ingiuste dette sul Mistero di Gesù Bambino di Gallinaro. Con ciò voglio precisare che mai nessuno mi ha fatto il “lavaggio del cervello” o costretto a fare qualsiasi cosa contro la mia volontà.

Sono fiero di appartenere alla Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme, dove si seguono i veri insegnamenti di Cristo nostro Signore, ovvero i Dieci Comandamenti.

Avevo solo 4 anni quando ho messo piede per la prima volta nella Terra Santa. Crescendo capivo sempre più di aver intrapreso la strada giusta, il Mistero di Verità e di Salvezza, affidato da DIO PADRE ONNIPOTENTE a Maria Giuseppa Norcia. Ella con la Sua semplicità, umiltà ed il Suo mettersi al servizio di tutti noi fedeli, mi ha trasmesso l’Amore del PADRE che nulla mai fa e farà mancare ai Suoi figli. Oggi con Samuele Morcia, Suo Figlio Spirituale, posso affermare che nulla è cambiato!

Ringrazio immensamente DIO per avermi dato la grazia di far parte di questa Grande Famiglia Santa che difenderò contro tutto e tutti.

Uno per tutti, tutti per Uno.

San Prisco (CE), 07 febbraio 2018

                                                                                      Carmine Di Monaco




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi