Lettera aperta di Bruna Siena

 

Mi chiamo Bruna Siena e anche io voglio fare la mia testimonianza. Sono arrivata alla Piccola Culla de Gesu’ Bambino nel 1987 ho conosciuto Giuseppina una donna umile. La sua dolcezza e le sue parole mi hanno riempito di gioia. Sono andata davanti a quella finestrella e non sono riuscita a dire una parola, lei mi ha detto stai tranquilla prega, io ti aiuterò a pregare vedrai che il Signore ti aiuterà. Avevo un grande dolore dentro per la morte di mio figlio, ho ascoltato le sue parole e da quel giorno non ho più lasciato questo angolo di Paradiso. Ora sono felice di appartenere alla Chiesa Cristana Universale della Nuova Gerusalemme, annunciata prima da mamma Giuseppina  e portata a compimento dal nostro Sommo Pontefice Mario Samuele Morcia, in quanto non esiste un prima con mamma Giuseppina e un dopo con Samuele. Chi dice questo dice il falso, si può entrare in questo Mistero e si può uscire, io sono entrata e mai tornerò indietro, ringrazio Dio per avermi chiamata a far parte di questo grande Mistero. Grazie mamma Giuseppina, grazie al nostro sommo Pontefice e alla sua sposa Anna e a tutti gli strumenti che si prodigano ogni giorno per tutti noi fratelli in Cristo e Maria.

Perugia, 12 MARZO 2018

Bruna Siena




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi