Lettera aperta di Antonietta De Carolis

 

Mi chiamo Antonietta vivo a Gallinaro da 33 anni e frequento la Culla di Gesù Bambino da 22.

Non sono brava a scrivere ma voglio anch’io mettere per iscritto e senza nessuna costrizione la mia testimonianza di fede per questo angolo di Paradiso che il Signore grazie alla chiamata di Maria G. Norcia e Samuele hanno realizzato per tutti i figli di Dio che vogliono rimanere saldi nella vera fede cristiana nella libertà ma rispettando i veri insegnamenti di Gesù.

Venuta a sapere dai social e non solo che stanno infangando questo angolo di paradiso la nostra MAMMA si MAMMA e lo ripeto perché sono onoratissima di poterla chiamare così, la nostra CHIESA CRISTIANA DELLA NUOVA GERUSALEMME il nostro SOMMO PONTEFICE uomo umile, educato, semplice, sempre pronto con il suo AMORE (come faceva Maria G. Norcia) a darci conforto, sempre pronto a cullarci e a parlarci delle meraviglie che il Padre stava preparando in questo angolo di Paradiso e, quindi non permetto a nessuno di offendere questo luogo Santo e soprattutto da persone che sanno benissimo dove è la Verità perché l’hanno vissuta per anni e non si devono permettere assolutamente di sputare veleno e puntare il dito solo per invidia e scopi personali.

Io mi faccio una domanda ma se Maria G. Norcia (come tutti sappiamo) parlava con Gesù ma ci poteva mai lasciare in mani inaffidabili? E allora prima di parlare a vanvera apriamo il cuore a DIO PADRE ONNIPOTENTE e ringraziamolo di averci chiamato a testimonianza della Verità.

Grazie Maria G., grazie SAMUELE per tutto quello che avete fatto e state continuando a fare per noi, per questa terra benedetta e prego San Michele che VI protegga sempre e protegga la Nostra CHIESA e sconfigga l’iniquità per sempre.

Gallinaro 27 gennaio2018

Antonietta De Carolis




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi