Lettera aperta di Antonia Paduano

 

Mi chiamo Antonia Paduano e ho 31 anni.

Sento di unirmi alle voci dei miei fratelli e al Corpo Mistico della Chiesa Universale della Nuova Gerusalemme per difenderla nel mio piccolo e proclamare la verità.

Sono sempre stata testimone della profonda e autentica continuità ed unione tra Maria G. Norcia e Samuele.

A causa di una grande e dura sofferenza che mi ha colpito fisicamente tanti anni fa, fu proprio Maria G. ad indicarmi questo ” Giovane “, che piano piano è entrato nel mio cuore e nel cuore di tutti!!!

Nei suoi occhi, c’è lo stesso Amore di Mamma Giuseppina, gli stessi insegnamenti.

Maria G. Norcia, Samuele e Anna sono autentici esempi di umiltà, purezza, fedeltà, Amore profondo e dedizione a Cristo e Maria. Persone semplici e leali che hanno sempre insegnato “La Vera Fede e il Vero Credo “!!!

Personalmente non sono mai stata né plagiata, né costretta a far parte della Chiesa Universale della Nuova Gerusalemme.

Ho scelto liberamente con il mio cuore e la mia testa di farne parte. Non sono una marionetta e ne vado fiera e sono orgogliosa e onorata di farne parte.

Devo la mia vita a questa Chiesa che difenderò fino alla fine dei miei giorni.

A chi oggi proclama falsità e menzogne rispondo come fino ad oggi ci è stato insegnato in questo Mistero: Non credete a queste voci cattive e menzognere ma “venite e vedete” e giudicate da soli toccando con mano L’Amore di Dio.

Rinnovo il mio “SÌ” e il mio grazie alla Chiesa Universale della Nuova Gerusalemme,  ai Ministri, Maria Giuseppina Norcia,  Samuele e Anna.

Cellole (CE), 29/01/2018

Antonia Paduano




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi