Lettera aperta di Antonella Nacca

 

Mi chiamo Antonella Nacca ed ho 35 anni.

Sono arrivata per la prima volta alla Culla di Gesù Bambino di Gallinaro nel 2009 e sin da subito ho avvertito un senso di pace e amore nel mio cuore. Man mano sentivo crescere in me la fede in questo Mistero e nello stesso momento ho imparato a vivere e a rispettare i veri insegnamenti di Cristo, i Dieci Comandamenti.

Nonostante non abbia avuto l’onore di conoscere personalmente Maria Giuseppa Norcia, la nostra Mamma Spirituale, l’ho amata attraverso l’esempio di vita di Samuele Morcia, Suo Figlio Spirituale.

Oggi ascoltando e leggendo le tante cattiverie e falsità dette contro Samuele e tutta la sua famiglia, i Ministri, e noi fedeli, non riesco a stare in silenzio e non posso fare altro che difendere Loro e questo Grande Mistero di Salvezza voluto da DIO PADRE ONNIPOTENTE iniziato con Mamma Giuseppina e continuato col nostro Sommo Pontefice Samuele.

Con fierezza e libertà assoluta voglio testimoniare la mia appartenenza alla Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme.

San Prisco (CE), 07 febbraio 2018

                                                                           Antonella Nacca




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi