Lettera aperta di Anna Vigilante

 

Desidero unirmi agli altri fratelli, perché voglio difendere questo grande Mistero guidato da Dio.
Ho conosciuto sia Maria G. Norcia che Samuele e devo dire che mi hanno dato esempio di grande fede, umiltà e disponibilità verso Dio e il prossimo. Sono stata alla Culla nel 1994, era diversa da oggi e li ho ritrovato la vera fede e il rispetto per i 10 comandamenti, ho creduto fin dall’inizio in questo Mistero e in Giuseppina, che amorevolmente riceveva tante anime. Oggi Samuele ed Anna continuano il cammino iniziato da Mamma. Il cammino che porterà il popolo di Dio al compimento com’è scritto sulla lapide della cappellina. Sono orgogliosa di seguire questo cammino e di far parte della Chiesa Cristiana Universale dalla Nuova Gerusalemme.

Salerno, 23 gennaio 2018

                                                                                                                                                 Anna Vigilante




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi