Lettera aperta di Anna Sanó

 

Mi chiamo Anna Sanó e frequento la Culla di Gesù Bambino d circa 20 anni. In questo luogo ho ricevuto tanto, non in soldi o in ricompense umane, ma in fede ed in amore verso gli altri. Ho amato Giuseppina Norcia ed oggi ascolto con altrettanto amore Samuele Morcia perché non trovo nessuna differenza tra loro due, sia nel loro parlare, sia nel loro comportamento sia nei sacrifici fatti per insegnarci ad amare Dio ed il prossimo. Mi piange il cuore sapere che ci sono persone che ci considerano come delle marionette, soprattutto persone che hanno potuto vedere con i loro occhi.

Occhi sicuramente offuscati da desideri puramente umani. Se avessero potuto conoscere veramente il Dio che allevia le sofferenze con il suo balsamo d’amore, non avrebbero desiderato altro che stare in questa che il Signore stesso in un messaggio ha definito “Vasca ricolma di Spirito Santo”.

Portici, 11/02/2018

Anna Sanó




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi