Lettera aperta di Anna Di Marzio

 

Come membro di questa Chiesa mi unisco ai miei fratelli e sorelle e soprattutto mi unisco a chi si è battuto e si batte ancora oggi per proclamare la verità e far prevalere gli insegnamenti di Cristo Via, Cristo Verità e Cristo Vita.

Mi chiamo Anna, ho 34 anni e nonostante frequenti assiduamente la Culla di Gesù Bambino da non moltissimi anni posso affermare con assoluta sincerità di cuore che qui e solo qui ho sperimentato l’Amore di Dio: quell’Amore che spezza le catene dal mondo per far vibrare e volare in alto la tua anima, quell’Amore che consola nei momenti della sofferenza, quell’Amore che sostiene nelle prove, quell’Amore che tutto sopporta, quell’Amore che corregge quando si sbaglia, quell’Amore che perdona, quell’Amore che lascia liberi, liberi di scegliere, quell’Amore vero e totale che solo Dio può donare.

Io ho conosciuto questo Amore grazie a M.Giuseppina, grazie a Samuele, grazie alla sua Famiglia e grazie a tutto il corpo mistico della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme di cui sono orgogliosa di far parte.

Scrivo liberamente queste poche righe non solo per difendere la mia dignità di fedele e quindi ciò in cui fermamente credo, ma anche per quanti hanno bisogno di un faro di luce in un mondo che oggi vive nell’oscurità.

Ausonia, 12 febbraio 2018

Anna Di Marzio




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi