Lettera aperta di Angela Cusmano

 

Desidero,in queste poche righe,esprimere il mio amore sincero per Maria G.Norcia che ho conosciuto nel 2004. Il suo dolce sguardo e la sua voce soave sono rimaste impresse nel mio cuore e hanno segnato la mia vita che grazie al suo”si” e alla “Culla di Gesù Bambino” è cambiata. Mi sono spogliata del mio io per dare posto a Dio e diventare vera figlia di Dio. Ho vissuto e vivo la presenza di Samuele come ” un fratello tra fratelli ” che guida ed esorta a vivere con coerenza e dignità cristiana. In ogni occasione ha incoraggiato tutti noi ad amare Gesù e Maria e ad imitarli nella nostra vita. Samuele ha sempre esortato alla preghiera e all’Unione fraterna per essere un “Unico Corpo Mistico” e vivere così la vera fratellanza e la santità nella quotidianità.

Affermo con sincerità di cuore di non avere mai ricevuto pressioni o sentito parole che potessero offendere la mia dignità e libertà ma provo amarezza per chi non vuole comprendere “il dono” che Dio Padre ha dato all’umanità intera per essere liberata dal giogo del peccato e dall’iniquità che in questi ultimi tempi imperversa senza limiti. Per tutto ciò non resta che chiedere: Padre stendi il Tuo Braccio e mostraTi quale Tu sei,Padre di Infinita Misericordia e Padre di Eterna Giustizia. Un abbraccio di cuore a tutta la mia famiglia della Nuova Gerusalemme.

Ciminna ( PA) 28 gennaio 2018

Angela Cusmano




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi