Lettera aperta di Emanuele Ceccarelli

 

Frequento la Culla di Gesù Bambino sin da quando i miei genitori scoprirono l’amore e la presenza di Dio mettendo piede in questa Terra Benedetta.

Sebbene fossi solo un bambino sentii forte in me il fiorire della sete di Dio e cominciai un cammino spirituale avendo sempre come punto di riferimento Maria Giuseppina Norcia prima, e successivamente, Samuele Morcia.

Fu Giuseppina stessa un giorno ad indicarmi Samuele quando, manifestandole il dispiacere nel non riuscire più a vederla frequentemente, con la sua dolcezza mi sentii rispondere di andare da Samuele perché, mi disse “tanto è la stessa cosa”.

Riponendo piena fiducia in Giuseppina non faticai a riconoscere in Samuele una guida da un punto di vista sia spirituale che umano: sono cresciuto osservando la sua mitezza, trasparenza, pazienza, bontà, disponibilità, pacatezza, umiltà ed al contempo la sua fermezza santa nella fede cristiana.

Le calunnie infamanti a lui rivolte in questi ultimi giorni mi hanno spinto a riflettere non sulla veridicità delle accuse, che proprio non coincidono con quella che è stata ed è la mia esperienza, quanto piuttosto sulla rabbia ed il livore con il quale certi epiteti siano stati scagliati contro un uomo che mi ha sempre colpito per il grande amore che trasmette.

Credo che chi arriva a dire con tale rancore certe cattiverie non abbia mai conosciuto Samuele oppure decida di mentire per motivazioni che, a questo punto, non possono appartenere ad altro se non alla sfera degli interessi personali.

Giuseppina ha preso figurativamente le mie mani ponendole fra quelle di Samuele ed io con fierezza e, soprattutto, serenità continuerò a stringerle durante tutto il mio percorso di vita terrena.

Frosinone, 27 Gennaio 2018

Emanuele Ceccarelli




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi