La misericordia di Dio è indipendente dalla fede

 

A) Testo del discorso di J.M. Bergoglio:

Ogni persona va guardata con benevolenza, come fa Dio, che porge la sua mano misericordiosa a tutti, indipendentemente dalla loro fede e dalla loro provenienza” (Discorso alla Comunità Ebraica, Sinagoga di Roma, 17 gennaio 2016)

 

B) Riferimenti alla Sacra Scrittura:

Se, infatti, la parola trasmessa per mezzo degli angeli si è dimostrata salda, e ogni trasgressione e disobbedienza ha ricevuto giusta punizione, come potremo scampare noi se trascuriamo una salvezza così grande?” (Eb 2,2-3)

 

C) Commento:

Bergoglio, ancora una volta, è equivoco nelle sue affermazioni. E di equivoco in equivoco induce in errore. L’errore nasce sempre, sempre, sempre da un concetto falso e ingannevole della misericordia divina.

La Misericordia di Dio, quella vera, non può non dipendere dalla fede.

Come può Bergoglio sostenere di fronte a persone di fede ebraica (che non hanno creduto e tutt’ora non credono a Cristo, il Figlio del Dio vivente) che il Padre “porge la sua mano misericordiosa a tutti, indipendentemente dalla loro fede“? Ma i sacerdoti del popolo ebraico hanno messo in croce Gesù! Se non riconoscono l’errore e se non si convertono di conseguenza alla vera fede cristiana, come possono ricevere la misericordia del Padre dopo aver messo a morte Suo Figlio?

Ecco allora che la “misericordia” di Bergoglio porta lontano dalla Verità. Porta lontano dalla Via tracciata da Gesù. Porta in una via che non conduce a ricevere l’abbraccio del Padre, ma a ricevere la Sua misericordiosa giustizia che per molti sarà una condanna senza appello.

Come è scritto nella Lettera agli Ebrei, se si trascura la Salvezza, che passa da Cristo, l’unico Salvatore del mondo, come si potrà “scampare” al Giudizio di condanna del Padre per non aver accolto il Figlio Cristo?




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi