“Non c’è, nemmeno per chi crede, una Verità assoluta”

 

A) Testo del discorso di J.M. Bergoglio:

Il peccato, anche per chi non ha la fede, c’è quando si va contro la coscienza. Ascoltare e obbedire ad essa significa, infatti, decidersi di fronte a ciò che viene percepito come bene o come male. E su questa decisione si gioca la bontà o la malvagità del nostro agire”. …
“In secondo luogo, mi chiede se il pensiero secondo il quale non esiste alcun assoluto e quindi neppure una verità assoluta, ma solo una serie di verità relative e soggettive, sia un errore o un peccato. Per cominciare, io non parlerei, nemmeno per chi crede, di verità “assoluta”, nel senso che assoluto è ciò che è slegato, ciò che è privo di ogni relazione” (Lettera di Bergoglio a Scalfari, pubblicata su “la Repubblica” – scritta il 4 settembre 2013)

«Ciascuno di noi ha una sua visione del Bene e anche del Male. Noi dobbiamo incitarlo a procedere verso quello che lui pensa sia il Bene».
« … Ciascuno ha una sua idea del Bene e del Male e deve scegliere di seguire il Bene e combattere il Male come lui li concepisce. Basterebbe questo per migliorare il mondo»” (Intervista di Scalfari a Bergoglio pubblicata su “la Repubblica”, 1 ottobre 2013)

Ai cristiani, l’apostolo Pietro chiede di essere pronti a «rendere ragione» della loro speranza; vuol dire che la verità su cui fondiamo l’esistenza deve aprirsi al dialogo, alle difficoltà che altri ci mostrano o che le circostanze ci pongono. La verità è sempre «ragionevole», anche qualora io non lo sia, e la sfida consiste nel mantenersi aperti al punto di vista dell’altro, senza fare delle nostre convinzioni una totalità immobile.
… Possiamo affermare senza timore che la verità non la si ha, non la si possiede: la si incontra. Per poter essere desiderata, deve cessare di essere quella che si può possedere” (Scritto inedito di Bergoglio pubblicato su “la Repubblica” il 13 marzo 2014 con il titolo “Basta fondamentalismi e pensiero unico, la verità non esiste senza il dialogo” e tratto da “La bellezza educherà il mondo”in libreria dal 13/03/2013 – ed. Editrice Missionaria Italiana)
 
 
B) Riferimenti alla Sacra Scrittura:

Gli disse Gesù: Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. Se conoscete me conoscerete anche il Padre: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto” (Gv 14,6-7)
 
 
C) Commento:

Cristo è Verità assoluta! La Verità è Gesù Cristo, Figlio di Dio.

Non c’è altra Verità al di fuori di Cristo.

I cristiani possiedono la Verità: Cristo. Cristo che si è proclamato Egli stesso Verità. Chi nega Cristo Verità, non è da Dio.

I cristiani l’hanno già incontrata, la Verità, e non la devono cercare più. Devono solo metterne in pratica fedelmente gli insegnamenti.

La Verità è Cristo e il Bene assoluto è Dio che si è manifestato in Cristo, Verità assoluta.

 




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi