L’ultima parola di Dio si chiama Gesù

 

A) Testo del discorso di J.M. Bergoglio:

«Ci sono degli gnostici moderni e ti propongono questo, questo: no, l’ultima parola di Dio è Gesù Cristo, non ce n’è un’altra!».
«Su questa strada», ha proseguito… , ci sono anche «quelli che sempre hanno bisogno di novità dell’identità cristiana: hanno dimenticato che sono stati scelti, unti, che hanno la garanzia dello Spirito, e cercano: “Ma dove sono i veggenti che ci dicono oggi la lettera che la Madonna ci manderà alle 4 del pomeriggio?”. Per esempio, no? E vivono di questo». Ma «questa non è identità cristiana. L’ultima parola di Dio si chiama “Gesù” e niente di più»” (Omelia, Casa Santa Marta, 9 giugno 2015)

 

B) Riferimenti alla Sacra Scrittura:

Quando verrà il Consolatore che io vi manderò dal Padre, lo Spirito di verità che procede dal Padre, egli mi renderà testimonianza; e anche voi mi renderete testimonianza, perché siete stati con me fin dal principio” (Gv 15,26-27)

Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera, perché non parlerà da sé, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future. Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio e ve l’annunzierà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà del mio e ve l’annunzierà” (Gv 16,12-15)

 

C) Commento:

Dire che l’ultima parola di Dio è Gesù è negare l’azione dello Spirito Santo nella storia, quello Spirito, che è Santo, che procede dal Padre e dal Figlio.

Nessuno può pretendere che lo Spirito non agisca più nella storia dopo che ha agito in Gesù. Ma lo Spirito di Verità, come preannunciato dallo stesso Gesù, avrebbe glorificato Gesù e avrebbe annunciato ulteriormente, perché tutto ciò è prerogativa del Padre.

E nel corso dei secoli, dopo Gesù, diverse sono state le manifestazioni dello Spirito Santo, come Gesù aveva annunciato.

Negare le manifestazioni di Maria e di Cristo nella storia è negare l’azione di Dio nel tempo.

Nessuno mai potrà imbrigliare o pretendere di ingabbiare l’azione dello Spirito Santo nella storia.

L’azione dello Spirito Santo è viva più che mai, in questi tempi in modo particolare.

Lo Spirito Santo manifesta e sempre più manifesterà la Sua viva presenza, per dare segno della viva Presenza di Dio Padre Onnipotente, per dare compimento alla Sua Parola.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi