“Gesù manca. Ha mancato verso la morale”. “Ha mancato verso la Legge, Gesù”

 

A) Testo del discorso di J.M. Bergoglio:

Entrambe non sono verità: né il rigorismo né il lassismo sono verità. Il Vangelo sceglie un’altra strada. …
E poi dice: “Incominciate: il primo di voi che non abbia peccato, scagli la prima pietra”. Ha mancato verso la legge, Gesù, in quel caso. Se ne sono andati via, incominciando dai più vecchi. “Donna, nessuno ti ha condannato? Neppure io”. La morale qual è? Era di lapidarla. Ma Gesù manca, ha mancato verso la morale. Questo ci fa pensare che non si può parlare della “rigidità”, della “sicurezza”, di essere matematico nella morale, come la morale del Vangelo” (Apertura del Convegno Ecclesiale della diocesi di Roma, San Giovanni in Laterano, 16 giugno 2016)

 

B) Riferimenti alla Sacra Scrittura:

Ogni spirito che non riconosce Gesù, non è da Dio. Questo è lo spirito dell’anticristo che, come avete udito, viene, anzi è già nel mondo” (1Gv 4,3)

 

C) Commento:

Fino a quando i veri cristiani permetteranno che Bergoglio e i suoi ministri (che nel loro silenzio sono complici) possano continuare a bestemmiare impunemente Gesù Cristo Nostro Signore?

Possibile che nessuno si indigni e abbia il coraggio di alzare la voce e gridare «Basta!» a questo continuo stillicidio che colpisce e affligge Gesù Cristo Nostro Signore e tutti coloro che lo amano e che vivono per difenderlo ad ogni costo, a costo anche della propria vita?

Come si può permettere che Bergoglio possa impunemente bestemmiare dicendo che «Gesù ha mancato verso la morale», che «Gesù ha mancato verso la Legge»?

GESU’ E’ LA MORALE.

GESU’ E’ LA LEGGE.

Ma chi è Bergoglio per permettersi di giudicare Gesù Cristo Nostro Signore?

Dio Padre Onnipotente ci liberi dal male e faccia scendere il Suo Fuoco Santo per bruciare tutti i negatori della Verità e tutti coloro che accusano Suo Figlio, Cristo, nostro Signore. A Lui solo la gloria, ora e sempre, nei secoli dei secoli.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi