Lettera aperta di Maria de Luise

 

Mi chiamo Maria, e come tanti miei fratelli in Cristo Gesù scrivo, perchè è il mio cuore che parla, un cuore che non riesce a stare in silenzio e che anela la verità.

DIO E’ SPIRITO E VERITA’.

Il Signore attraverso  Mamma Giuseppina prima, e Samuele dopo, ha voluto donarci il suo amore, un amore gratuito a cui tutti gli uomini di buona volontà sono tenuti a farne parte, sappiamo bene però che la nostra volontà fa la differenza.

SOLO LA NOSTRA VOLONTA’.

So solo che questi due esempi di umiltà santa, obbedienza e rettitudine hanno saputo insegnarci e farci capire il vero significato della cristianità, una cristianità vera, autentica, coerente con la Sacra Scrittura e i Vangeli.

Gesù aveva rivelato a mamma Giuseppina l’arrivo di questo CARO FRATELLO che avrebbe dovuto aiutarla nella missione da Lui affidatale, quindi lei lo attendeva, e quando finalmente è arrivato alla Piccola Culla i nostri cuori hanno gioito con quello di mamma Giuseppina…. Una gioia infinita.

A chi adesso sta giudicando e criticando l’OPERA di DIO sappiate che il Signore è Misericordia, ma anche Giustizia Divina.

L’Ottavo Comandamento dice: NON DIRE FALSA TESTIMONIANZA.

Quindi non è corretto e non è comprensibile criticare coloro che hanno sacrificato la loro vita per questo Mistero d’Amore. Amore puro, unica sorgente di vita.

Ma noi fedeli della Chiesa Cristiana Universale Della Nuova Gerusalemme non indietreggiamo, con orgoglio santo, camminiamo a testa alta sicuri che accanto a noi ci sono Gesù e Maria che ci guidano.

8 febbraio 2018

Maria de Luise




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi