Lettera aperta di Emanuela Cusimano

 

Vivo la piccola culla del Gesù Bambino e conosco Maria G. Norcia da quando avevo circa 17 anni. Ella vive sempre nel mio cuore e come allora posso ora dire con fermezza e certezza che nulla in lei è macchia, ma esempio di fedeltà, rettitudine e santità vera e autentica.

Maria Giuseppa Norcia ha donato la sua vita per il compimento del progetto di Dio e per la salvezza degli uomini, e adesso, grazie al suo cuore e alle sue mani, il progetto è stato affidato a Samuele Morcia, uomo integro tutto d’un pezzo che come lei sta portando a compimento il progetto del Padre.

Samuele, uomo vivo, vero e palpitante per tutti è esempio di fede, forza, coraggio, santità e perfetta gioia, gioia e ancora gioia!

Rimango addolorata nel venire a conoscenza di chi, prima seguiva il Mistero,  adesso ne è contro.

A tutti Dio, ha dato la libertà, però non posso rimanere indifferente innanzi a chi, con tanta cattiveria rivela falsità contro Maria Giuseppa Norcia, Samuele e Anna ; quest’ultima anch’essa persona sublime di rara bellezza interiore, con un umiltà indicibile e una dolcezza infinita.

Il mio cuore palpita a parlare di loro… Non finirei più!

Scrivo tutto questo nella libertà che ho come donna e come credente

29 gennaio 2018

                                       Emanuela Cusimano




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi