Lettera aperta di Antonietta Verrengia

 

Mi chiamo Verrengia Antonietta e mi sento di dire con tutto il cuore di appartenere al Cuore Immacolato di Maria e al Cuore di Gesù, e quindi alla Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme. La mia Chiesa è fatta di Amore, libertà ma sopratutto i figli del Padre sono tutti uguali. Mi rivolgo a quelle persone che hanno vissuto questo Mistero, lo hanno respirato e ora, non solo gli hanno voltato le spalle, ma addirittura gli remano contro dicendo falsità e menzogne. I figli della Nuova Gerusalemme sono Liberi.

Io ho conosciuto Maria Giuseppina Norcia, una donna umile, e la stessa umiltà è nella Persona che ci guida oggi, Samuele Morcia. Tutte queste persone che dicono oggi il contrario è perché non hanno mai compreso nella profondità la grandezza di questo Mistero e quindi misurando con il metro del mondo hanno tradito la chiamata ricevuta. La mia Chiesa è Amore, e la mia appartenenza a questa Chiesa quindi, a Gesù e  Samuele è totale. Difenderò sempre questo Mistero poiché ci credo con tutto il mio cuore.

27 gennaio 2018

Antonietta Verrengia




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi